venduto

Ascoltare:
 [venˈduto]


Forme flesse di 'venduto' (n): pl: venduti
Forme flesse di 'venduto' (adj): f: venduta, mpl: venduti, fpl: vendute
Dal verbo vendere: (⇒ coniugare)
venduto è:
participio passato

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
venduto ‹ven·dù·to› agg. e s.m. (f. -a)
  1. agg. Che è stato trasferito di proprietà ad altri in cambio di denaro: non si riprende indietro la merce v.
  2. agg. Che si è lasciato corrompere: un politico v. spesso come epiteto ingiurioso: arbitro v.!
  3. s.m. La merce venduta complessivamente: il v. in questa stagione ha superato ogni previsione.
  4. s.m. (f. -a). Persona che si è fatta corrompere.

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
vendere ‹vén·de·re› v.tr. (ind. pres. véndo, ecc.; pass. rem. vendéi o vendètti, vendésti, ecc.; p.pass. vendùto)
  1. Trasferire, cedere la proprietà di una cosa o di un diritto dietro il corrispettivo di un prezzo: ho venduto la moto a un amico ho venduto l’appartamento a mezzo milione di euro v. a rate, all’ingrosso mio cugino vende pellami
    V. cara la vita, la pelle, difendersi strenuamente prima di cedere all’avversario
    V. fumo, spacciare per vere cose inesistenti, spec. millantando meriti che non ci spettano
    Da v., in gran quantità o in sommo grado: hai ragioni da v.
  2. fig. Raccontare, divulgare notizie, spec. false e infondate, spacciandole per vere: me l’hanno venduta come informazione sicura.
  3. estens. Cedere illecitamente cose non venali in cambio di danaro o di favori; mercificare: v. il proprio voto
    Tradire per denaro, spec. consegnando nelle mani del nemico
    V. l’anima (al diavolo), eccedere qualunque limite morale pur di raggiungere i propri scopi.
  4. Come intr. (aus. avere), di un prodotto, avere un determinato successo nelle vendite: questo è un libro che vende.
  5. vendersi v.rifl.
  6. Proporsi in un determinato ruolo o per un’attività mettendo in risalto i propri meriti e le proprie qualità: è uno che non si sa v.
  7. Accettare di agire in modo disonesto o contro i propri doveri in cambio di una ricompensa: il testimone si è venduto alla mafia.
  8. Fare commercio del proprio corpo, prostituirsi.

'venduto' si trova anche in questi elementi:

Discussioni del forum nel cui titolo è presente la parola 'venduto':

In altre lingue: Spagnolo | Francese | Portoghese | Tedesco | Olandese | Svedese | Polacco | Rumeno | Ceco | Greco | Turco | Cinese | Giapponese | Coreano | Arabo | Inglese

Pubblicità
Pubblicità

Segnala una pubblicità inappropriata.