pagare

Ascoltare:
 [paˈgare]



WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
pagare ‹pa·gà·re› v.tr. (pàgo, pàghi, ecc.)
  1. Versare denaro come corrispettivo del valore di qcs.: hai pagato la multa? anche tr. pron.: mi sono pagato il viaggio con i soldi vinti anche assol.: p. in contanti, a rate posso p. con la carta di credito?
    P. a peso d’oro, p. un occhio (della testa), acquistare qcs. a un prezzo molto elevato.
  2. Riferito a una somma di denaro, corrisponderla per qcs.: ho pagato 200 euro per un biglietto aereo anche assol.: per assistere alla gara occorre p.
  3. Retribuire qcn.; remunerare, compensare: p. i propri dipendenti anche assol.: al lavoro non pagano molto
    Corrompere, comprare: l’imputato ha pagato il giudice.
  4. fam. Offrire: p. una birra agli amici anche assol.: bevete, stasera pago io.
  5. fig. Contraccambiare, ricompensare, ripagare: ha pagato i sacrifici del padre con l’ingratitudine
    P. della (o con la) stessa moneta, ricambiare il male ricevuto con altro male.
  6. fig. Scontare, espiare: gli errori prima o poi si pagano me la pagherà anche assol.: ha pagato di persona p. per le proprie colpe
    P. con il sangue, rimetterci la vita
    Farla p., vendicarsi, pareggiare i conti.
  7. assol. (fig.). Recare utilità, vantaggio; convenire: il delitto non paga.

'pagare' si trova anche in questi elementi:
Pubblicità
Pubblicità

Segnala una pubblicità inappropriata.