contare

Ascoltare:
 [konˈtare]



WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
contare ‹con·tà·re› v.tr. e intr. (cónto, ecc.; come intr., aus. avere)
  1. tr. Valutare quantitativamente un insieme attribuendo i numeri in ordine progressivo agli elementi che lo compongono: c. le carte c. i soldi
    C. i minuti (o le ore o i giorni), aspettare con impazienza
    Si contano sulle dita, sono in piccolissima quantità
    Non si contano, sono in gran numero
    assol. Enunciare la serie dei numeri interi: c. da 1 a 100
    Saper eseguire le basilari operazioni di conto.
  2. tr. (fig.). Limitare, lesinare: gli conta perfino i dolci che mangia
    Avere il tempo contato, essere molto impegnato o prossimo a morire
    Avere i soldi contati, il denaro strettamente necessario.
  3. tr. Comprendere in un computo: contando Paolo saremo in 6
    Poter vantare: c. molti successi.
  4. tr. Dire, narrare, raccontare: c. balle c. le favole ai bambini.
  5. intr. Avere importanza: il denaro non conta nulla per me quel tipo non conta nulla è gente che conta.
  6. intr. Fare affidamento, confidare: conto su di te.
  7. intr. Avere intenzione, proporsi: conto di partire stasera.
  8. contarsi v.rifl. ~ Verificare la propria consistenza numerica ai fini di un confronto o di un bilancio.

'contare' si trova anche in questi elementi:
Pubblicità
Pubblicità

Segnala una pubblicità inappropriata.