composto

Ascoltare:
 [komˈposto]


Forme flesse di 'composto' (n): pl: composti
Forme flesse di 'composto' (adj): f: composta, mpl: composti, fpl: composte
Dal verbo comporre: (⇒ coniugare)
composto è:
participio passato

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
composto1 ‹com·pó·sto› agg.
  1. Risultante da una giustapposizione di costituenti: corpi c. parole c.
  2. Che presenta conveniente e corretta disposizione: un corpo c. nella bara cerca di star c.
    Atteggiato: volto c. a mestizia.

composto2 ‹com·pó·sto› s.m.
    ~ Il risultato di una giustapposizione di costituenti
    (LING). Parola formata da due o più elementi lessicali autonomi: es. capostazione, frangiflutti
    (CHIM). Qls. sostanza risultante dall’unione di due o più elementi.

WordReference.com - Dizionario della Lingua Italiana © 2012 Le Monnier:
comporre ‹com·pór·re› v.tr. (coniugato come porre)
  1. Mettere insieme, riunire ordinatamente in un insieme: c. i fiori in un mazzo c. un periodo con frasi brevi
    C. un numero telefonico, digitare sul telefono una serie di cifre per chiamare qcn.
  2. Creare dando forma adeguata all’espressione di una serie di concetti o di sentimenti: c. una sinfonia c. in versi, in prosa
    Realizzare un’esercitazione, spec. scolastica, intorno a un dato argomento.
  3. Disporre convenientemente: c. i capelli a treccia c. un morto nella bara.
  4. Appianare, risolvere, pacificare: c. una lite.
  5. (TIPOGR). Attendere alla composizione, combinare i caratteri mobili in parole e righe
    estens. Trasformare un originale in bozza tipografica.
  6. comporsi v.rifl.e intr. pron.
  7. rifl. (non com.). Fare in modo di avere un aspetto ordinato.
  8. intr. pron. Essere formato: l’appartamento si compone di cinque stanze.

'composto' si trova anche in questi elementi:
Pubblicità
Pubblicità

Segnala una pubblicità inappropriata.